NutriLetter#30 ūü•Ď Tutto Quello Che Devi Sapere Sugli Snack

Bentrovati miei cari lettori,
il primo mese del nuovo anno volge al termine ma non è affatto tardi per fare due cose:

  • la review del 2021
  • la lista di buoni propositi e obiettivi per il 2022

Con ‚Äúreview‚ÄĚ dell‚Äôanno precedente intendo una¬†revisione mese per mese¬†da poter fare guardando l‚Äôagenda e ripercorrendo i momenti pi√Ļ significativi dell‚Äôanno.
Potete scriverla su un quaderno, al pc o dove vi √® pi√Ļ comodo.¬†
Io lo faccio da qualche anno ed oltre a viverlo come un momento di introspezione ‚Äď come tutte le occasioni di¬†journaling‚Äď mi sorprendo ogni volta delle emozioni che si provano nel rivivere esperienze, avvenimenti e incontri.
Per non parlare del fatto che¬†osservare la propria vita ‚Äúdall‚Äôesterno‚Ä̬†a distanza di tempo offre sempre numerosi¬†insight¬†e spunti di riflessione che altrimenti non si avrebbe modo di pensare. Provare per credere.

E i buoni propositi?
Non mi riferisco solo a ‚Äúdimagrire‚ÄĚ o mantenerci in forma, bens√¨ all‚Äôidentificazione di¬†tre o cinque obiettivi¬†che possiamo porci per¬†migliorare la qualit√† della nostra vita.¬†
Potete suddividerli per categoria (salute, famiglia, lavoro, tempo libero, etc.) o elencarli così come ve li detta l’istinto. E magari segnare in agenda un paio di momenti in cui fare il punto della situazione durante l’anno.  

TIP#1 ‚Äď Come promuovere la longevit√† nel 2022
Visto che siamo in tema vi lascio qualche spunto per i buoni propositi in ambito alimentazione e salute:

  • ridurre il consumo di¬†carboidrati raffinati, zuccheri aggiunti e grassi industriali: si tratta di ‚Äúnutrienti vuoti‚ÄĚ che aumentano il livello di infiammazione sistemica e promuovono il deposito di grasso viscerale
  • essere costante con l‚Äôattivit√† fisica: il tessuto muscolare adeguatamente stimolato e supportato migliora la flessibilit√† metabolica e potenzia il sistema immunitario
  • rendere la¬†qualit√† del sonno una priorit√†¬†non-negotiable¬†(vedi la¬†NutriLetter#13¬†per i¬†tips¬†sul sonno)
  • curare il timing dei pasti puntando a¬†12 ore di digiuno al giorno pi√Ļ un anticipo o salto della cena 1-2 volte a settimana.¬†Che mangiare in un arco di tempo molto esteso (es. tra le 6 am e le 10 pm) sia nocivo sotto diversi aspetti √® risaputo da tempo, ma dagli ultimi studi √® emerso che perfino¬†adottare forme estreme e/o croniche di digiuno intermittente¬†(es. IF 18:6 tutti i giorni o digiuni frequenti di 24 ore o pi√Ļ)¬†non si traduce nella promozione della longevit√†¬†

Se senti il bisogno di migliorare le tue abitudini ti raccomando di affidarti a un professionista della salute per intraprendere un percorso basato su fiducia e competenza.

 

 

TIP#2 ‚Äď Spuntini low-carb
A seguito del mio Tip sugli spuntini (NutriLetter#28) mi avete chiesto aiuto per quei¬†momenti in cui proprio non riuscite a fare a meno di uno snack¬†e finite inesorabilmente per mangiare biscotti, gallette, caramelle, pizzette, crackers o semplicemente frutta: tutti esempi che a prescindere da qualit√† e calorie¬†apportano zucchero all’organismo¬†e cosa ancora pi√Ļ nociva comunicano al vostro cervello¬†‚Äúl‚Äôingresso di qualcosa di dolce‚ÄĚ, meccanismo alla base dei¬†cravings per i carboidrati¬†e del conseguente piluccare senza regole n√© orari.

Ecco allora i miei suggerimenti per spuntini che possano darvi energia senza alzare i livelli di glicemia Рe di conseguenza di insulina Рe interferire il meno possibile con lo stato di digiuno metabolico, in alcuni casi Рindicati con (*) Рspingendo perfino sull’ossidazione dei grassi:

  • 20-30 g di frutta secca in guscio non salata (anacardi, noci, nocciole, pistacchi, mandorle, noci brasiliane, noci macadamia, pinoli) o semi di zucca, girasole, lino¬†(*)
  • 1 cucchiaio di crema di frutta secca 100% senza zuccheri aggiunti¬†(*)
  • 100 g di yogurt greco bianco intero con 50 g di mirtilli o altri frutti di bosco
  • 20 g cioccolato fondente 90-95% o cocco essiccato/in scaglie¬†(*)
  • 30 g di parmigiano reggiano DOP >24 mesi, caprino, pecorino o feta + opzionali crudit√®
  • 80 g di frutti di bosco con 2 cucchiai di panna montata non zuccherata
  • 2-3 cucchiai di guacamole o pat√® di olive con gambi di sedano o spicchi di finocchio¬†(*)
  • 2-3 cucchiai di hummus di ceci con crudit√®
  • 1 uovo sodo condito con sale e pepe¬†
  • mezzo avocado condito con olio, sale e limone¬†(*)¬†
  • chips di cavolo nero o alga nori + un‚Äôopzionale spolverata di mandorle tostate o pinoli¬†(*)¬†
  • olive e cetriolini sott‚Äôaceto
  • 100 g di ricotta aromatizzata con cannella bio o cacao amaro bio
  • 1 finocchio condito con olio, sale e maggiorana e 1-2 cucchiai di olive nere
  • 1 barretta low-carb come le Adonis (queste¬†o¬†queste) o le FastBar ‚Äď disponibili presso L-Centre e presto anche online¬†(*)¬†
  • 1 shake fatto con vegetali a foglia verde o sedano/finocchi/cetrioli +¬†bevanda vegetale di cocco o mandorle senza zuccheri aggiunti e una manciata di frutti di bosco (vanno bene anche quelli surgelati) o mezza mela + opzionale collagene in polvere

 

 

TIP#3 ‚Äď New entry 2022: macchina del caff√® Sage
Un mese dopo il trasloco ho rotto inavvertitamente la caraffa in vetro della mia adorata coffee-maker e a seguito di questo ‚Äúlutto‚ÄĚ mio marito ha colto la palla al balzo per regalarmene una nuova (i ‚Äúregali utili‚ÄĚ – come li chiama lui).¬†

Come ogni volta che si imbatte nella ricerca di un nuovo prodotto ha impiegato tre giorni per analizzare modelli, materiali e recensioni e alla fine ha scelto lei:¬†Sage Precision Brewer¬†con caraffa termica (ndr non pi√Ļ in vetro = ‚Äúdovrebbe durare qualche anno in pi√Ļ‚ÄĚ).¬†E devo ammettere che il¬†salto di qualit√†¬†rispetto alle mie precedenti coffee maker¬†c’√®¬†stato eccome.

Vi risparmio le caratteristiche tecniche (vedi scheda e recensioni) ma segnalo che oltre ad un ‚ÄúSignor americano‚ÄĚ senza retrogusto acido o amaro prepara ottimi caff√® corti nonch√©¬†pour over e cold brew¬†per l‚Äôestate.¬†
Timer, velocità di erogazione e tempo di pre-infusione?
Tutti presenti e personalizzabili.

Sono sicura che gli esperti di caffè apprezzeranno.

 

TIP#4 ‚ÄstDonnaincarriera: il profilo Instagram da seguire
Io non sono molto social, ormai lo sapete, ma se c’è un profilo al femminile per il quale ho un vero debole questo è Donnaincarriera.
 
Arlinda Laska, per tutti Arli, è una giovane donna con esperienze in aziende internazionali del calibro di Furla, Maserati e Google, che nel bel mezzo di una carriera a dir poco promettente a Londra si rende conto di non essere pienamente felice di quello che fa e sceglie di cambiare direzione. 
Coraggiosa? Senza dubbio, e soprattutto intraprendente.
 
La sua storia è di grande ispirazione e lei l’ha trasformata in un progetto per aiutare tutte le donne a orientarsi nel percorso a ostacoli che è oggi il mondo del lavoro.
 
Vi consiglio di seguire il suo profilo e iscrivervi alla newsletter per avere idee, supporto e risorse.
Non importa che siate neo-laureate in cerca di lavoro, dipendenti o libere professioniste soddisfatte o meno della vostra carriera,¬†Arli √® la ‚Äúdonna in carriera‚ÄĚ da seguire.¬†

 

Per oggi √® tutto, vi auguro un febbraio all’insegna dei nuovi buoni propositi!

In health,
Wanda
Responsabile Ambulatorio Nutrizionale
L-Centre –¬†Corso Vercelli 51, MIlano

buoni propositi, longevità, spuntini low-carb

Logo Wanda Rizza
Marchi e loghi esterni appartengono ai legittimi proprietari e Wanda Rizza non è affiliata o certificata dalle rispettive società.
Per presunte violazioni del copyright in merito a elementi grafici o testuali e richiederne la rimozione invia un messaggio attraverso il il Form Contatti.